Dolore sotto chiave. Sik Sik l’artefice magico

di Eduardo De Filippo

Dolore sotto chiave. Sik Sik l’artefice magico

di Eduardo De Filippo

Un dittico con la regia di Carlo Cecchi che riunisce due atti unici di Eduardo De Filippo.
In Dolore sotto chiave torna in scena in chiave comica il tema della morte: Lucia, sorella di Rocco, per molti mesi nasconde al fratello – nel timore che questi possa compiere un atto inconsulto – l’avvenuta morte della moglie Elena e quando gli rivela l’amara verità comincia un alternarsi di responsabilità e accuse fra i due fratelli.
Sik-Sik l’artefice magico, atto unico scritto nel 1929, è uno dei capolavori del Novecento. “Come in un film di Chaplin” – dice Carlo Cecchi – “è un testo immediato, comprensibile da chiunque e nello stesso tempo raffinatissimo. L’uso che Eduardo fa del napoletano e il rapporto tra il napoletano e l’italiano trova qui l’equilibrio di una forma perfetta, quella, appunto, di un capolavoro.”
Ricordava Luca De Filippo: “Partecipai all’edizione del 1980, allora ero giovane, fu un momento bellissimo. Avevo già fatto parti importanti, ma nel ruolo di Rafele riuscii per la prima volta a far ridere mio padre”.

Date e orari

TEATRO
Teatro Secci - Terni
DATA
mar 3 mar 2020
ORARIO
21
Acquista Acquista
TEATRO
Teatro Secci - Terni
DATA
mer 4 mar 2020
ORARIO
21
Acquista Acquista

Locandina

di Eduardo De Filippo
con Carlo Cecchi, Angelica Ippolito, Vincenzo Ferrera, Dario Iubatti, Remo Stella, Marco Trotta
regia Carlo Cecchi

produzione Marche Teatro, Teatro di Roma, Elledieffe

durata spettacolo 1 ora e 50 minuti

di Eduardo De Filippo
con Carlo Cecchi, Angelica Ippolito, Vincenzo Ferrera, Dario Iubatti, Remo Stella, Marco Trotta
regia Carlo Cecchi

produzione Marche Teatro, Teatro di Roma, Elledieffe

durata spettacolo 1 ora e 50 minuti