Di fronte agli occhi degli altri

Di fronte agli occhi
degli altri

di Virgilio Sieni

DURATA 50 minuti

Lo spettacolo nasce nel 2012, su invito del Museo della Memoria di Bologna, come testimonianza e denuncia della tragedia di Ustica del 27 giugno 1980; partendo da questa esperienza, è nata la volontà di continuare il percorso attraverso nuove opportunità d’incontro.
Di fronte agli occhi degli altri è un progetto raro, che si costruisce partendo dall’incontro con persone e comunità.
La struttura del lavoro si articola in un passaggio da mano a mano che avviene tra Virgilio Sieni e gli ospiti: i partecipanti sono coinvolti pienamente in danze adiacenti, a contatto, come risonanze continue dal di dentro, trame che di volta in volta si compongono rispetto alle singole identità. Tutto fa riferimento al vissuto di ciascuno, agli avvenimenti che hanno  tracciato, nel dolore e nella forza del resistere, alla loro esistenza, e dall’altra nella capacità di vicinanza gestuale e di trasmissione “soffiata” nelle tracce del corpo.
Il titolo dello spettacolo si ispira al libro di Susan Sontag Davanti al dolore degli altri, riflessione sul senso della bellezza nella fotografia come documento degli eventi tragici.


di e con Virgilio Sieni
musica Fabrizio Cammarata
produzione Compagnia Virgilio Sieni, Thèatre du Merlan Scène Nationale à Marseille

produzione realizzata per la prima volta in occasione del XXXII anniversario della strage di Ustica
la Compagnia Virgilio Sieni è sostenuta da MIC, Regione Toscana, Comune di Firenze




Teatro

Auditorium della Stella - Spoleto

Data e Ora

Ven 30 Set 2022 - 21:00