Tango Querido!

21 Marzo 2013

Grandi consensi di pubblico per la Stagione di Prosa del teatro Caporali di Panicale che si conclude venerdì 22 marzo, alle 21 con Tango Querido! dei Los Guardiola, uno spettacolo di tango e mimo molto atteso, ispirato ai testi dei tanghi più famosi.

Il primo è una delle figure più tipiche e antiche del tango, quella del suonatore ambulante di organito che, insieme a una bambola meccanica, diffonde il tango per le strade di Buenos Aires.

Segue il quadro più arrabalero di “34 coltellate”, popolato di guappi e traditrici, per giungere poi all’acclamazione francese del tango con cui questa danza, trionfando nei cabarets di Parigi, conquista anche l’alta società. E’ l’epoca della grande immigrazione in Argentina con il suo viaggio e i suoi sogni, senza dimenticare quello che sempre fu e continua ad essere anche oggi il nervo vitale del tango ossia il mondo notturno delle milonghe. Appare così questo mondo popolato di guappi, prostitute, suonatori ambulanti, migranti, milongheri, gente molto ricca e gente molto povera, gente della notte, insomma in una parola sola “gente di tango”. I diversi quadri sono tutte sfaccettature di questa unica e caleidoscopica realtà che è l’universo del tango, vario come varia è l’umanità che lo compone.

Un omaggio al Tango e alla sua gente, quella comune, che gli ha ispirato la poesia e dato la vita.

Si può prenotare telefonicamente, al Botteghino Telefonico Regionale 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 19. I biglietti prenotati vanno ritirati mezz’ora prima dello spettacolo, altrimenti vengono rimessi in vendita.

E’ possibile acquistare i biglietti anche on-line sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it.