Journal de confinement

In esclusiva per il Teatro Stabile dell’Umbria una pagina del Journal de confinement di Wajdi Mouawad.

Dopo aver condiviso il suo diario con la Schaubühne di Berlino e il giapponese Shizuoka Performing Arts Center il direttore del Théâtre National de la Colline di Parigi rivelerà al nostro pubblico il suo diario della venticinquesima giornata, mercoledì 20 maggio, alle 16.

Dal 16 marzo 2020, Wajdi Mouawad ha iniziato a pubblicare pagine di un suo diario di confinamento. Un diario di grande levatura drammaturgia, intimo e allo stesso tempo universale che irradia teatro e che racconta il presente proponendoci nuove strade di comprensione.
La Colline e il Teatro Stabile dell’Umbria si associano per proporre la puntata della venticinquesima giornata tramite una versione video sottotitolata in italiano e francese. Si potrà accedere a questo video mercoledì 20 maggio sui siti web e i social network di entrambi i teatri.

Pagine commoventi e meravigliose che partono dall’esperienza di Mouawad con il padre, parlano dei sentimenti che questa pandemia ha suscitato nelle persone anziane chiuse nelle case di riposo, della loro solitudine, della loro fragilità e dell’incubo che consisterà a scegliere chi, tra la gioventù e la vecchiaia, tra l’economia e la vita dei più fragili, ci toccherà sacrificare.

traduzione dei sottotitoli in italiano curata da Federica Martucci