La Leggenda del Grande Inquisitore

12 Dicembre 2012

Sabato 15 dicembre, alle 21 attesa inaugurazione della Stagione di Prosa del Teatro Nuovo di Spoleto con Umberto Orsini straordinario protagonista del capolavoro di Dostoevskij La leggenda del Grande Inquisitore.

Lo spettacolo debuttato in prima nazionale a Narni in ottobre è stato poi in altri importanti teatri italiani ottenendo eccezionali consensi di critica e di pubblico, in particolare per la magistrale prova dell’artista, legato, nell’immaginario collettivo di una certa generazione, a una famosa interpretazione del giovane Ivan Karamazov nel romanzo sceneggiato degli anni settanta diretto da Sandro Bolchi per la televisione Italiana. In quella trasmissione il punto più memorabile era il pezzo comunemente noto come La leggenda del Grande Inquisitore che Ivan raccontava al fratello Alioscia nel disperato e appassionato tentativo di spiegare i dubbi che tormentavano la sua anima di miscredente. Orsini si calava in quell’episodio nei panni del Grande Inquisitore assumendone le parole senza cambiare l’aspetto fisico che era allora quello di un giovane russo appassionato ai problemi della fede. Partendo da questa memoria Orsini ripropone quello strepitoso passaggio di Dostoevskij approfittando della sua maturità per darne una lettura che tiene conto della contemporanea presenza in scena dell’ideatore della leggenda, vale a dire il giovane Ivan Karamazov, e del prodotto della sua fantasia, vale a dire il vecchio Inquisitore, entrambi interpretati dallo stesso Orsini tra memoria e finzione, tra nostalgia e sofferenza srotolando il suo suggestivo nastro di Krapp in chiave dostoevskiana.

Si può prenotare telefonicamente, al Botteghino Telefonico Regionale 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 19. I biglietti prenotati vanno ritirati mezz’ora prima dello spettacolo, altrimenti vengono rimessi in vendita.

E’ possibile acquistare i biglietti anche on-line sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it.