The infant

Oliver Lansley



Lo stato è in pericolo: nemici della patria meditano in segreto grandi rivoluzioni. Una coppia viene presa in ostaggio da due sinistre figure che incarnano il potere costituito, l’ordine sociale. Chi è stato a fare il disegno? Cosa c’è in questo disegno? In nome del controllo, della “prevenzione”, viene dato il via alla caccia alle streghe, inizia l’attività frenetica, maniacale di chi entra senza ritegno nelle vite private, nelle nostre case, cercando un segno, una condotta, che possa essere interpretata come prova di appartenenza al cosiddetto e presunto male. Partendo dal testo visionario, feroce e grottesco di Oliver Lansley “The Infant”, ci siamo ritrovati dentro il teatrino degli inquisitori, il luogo del processo sommario, dell’inquisizione preventiva, della dittatura del pensiero, che ci fa venire in mente Beckett, Kafka, Orwell, autori che proprio grazie alla visione e al paradosso indagano lucidamente la nostra realtà.
Michele Bandini, Emiliano Pergolari


Teatro Stabile dell'Umbria

traduzione Serenella Martufi
con Michele Bandini, Francesco Ferri, Marianna Masciolini, Emiliano Pergolari
diretto da Michele Bandini, Emiliano Pergolari 



Le date

FOLIGNO - Teatro San Carlo - dal 7 a l 16 aprile 2011



Approfondimenti