R. OSA

10 esericizi per nuovi virtuosismi di danza



Primo capitolo di una trilogia sul corpo femminile e il virtuosismo R. OSA è una performance che si inserisce nel filone poetico di Silvia Gribaudi, coreografa che con ironia dissacrante porta in scena l’espressione del corpo, della donna e del ruolo sociale che esso occupa con un linguaggio “informale” nella relazionale con il pubblico. Nei panni della protagonista Claudia Marsicano, giovane talento, un vero vortice di energia e padronanza del corpo che ha ovunque catalizzato il pubblico. Lo spettacolo si ispira alle immagini di Botero, al mondo anni 80 di Jane Fonda, al concetto di successo e prestazione. È un‘esperienza in cui lo spettatore è chiamato ad essere protagonista volontario o involontario dell’azione artistica in scena e fa pensare a come guardiamo e a cosa ci aspettiamo dagli altri sulla base dei nostri giudizi. Al centro una sfida, quella di superare continuamente il proprio limite.


ideazione, regia, drammaturgia e coreografia Silvia Gribaudi
con Claudia Marsicano
assistente drammaturgia Giulia Galvan

una produzione La Corte Ospitale - Rubiera - Silvia Gribaudi Performing art



Le date

STAGIONE_20172018
FOLIGNO - Spazio ZUT - dom 4 feb 2018 - ore 18.15 Fuori Abbonamento
FOLIGNO
- Spazio ZUT - lun 5 feb 2018 - ore 10 (Matinée per le scuole a cura di  ATEATRORAGAZZI)


STAGIONE_20162017

MAGIONE - Teatro Mengoni - sab 1 apr 2017 -ore 21


Approfondimenti