L'EBREO

L'irresisitibile caduta di due poveri cristi



L’ebreo, ovvero come difendere tragicomicamente ciò che ci appartiene, o pensiamo ci appartenga. Gianni Clementi indirizza, questa volta, la sua fertile penna verso gli anni ’50, quando il boom era ancora lontano e la guerra ancora vicina. Una coppia, non più giovane, si ritrova, a seguito delle leggi razziali, a disporre di un patrimonio non loro. L’ebreo del titolo, ovvero il legittimo proprietario, potrebbe tornare da un momento all’altro, anche se tutto, Storia o semplice ragione, fanno presumere il contrario. E così… Due attori di lunga militanza “clementiana”, Paola Tiziana Cruciani e Paolo Triestino (insieme a Bruno Conti), ci racconteranno questa storia davvero inconsueta, esilarante e cattiva, poetica e graffiante e che ci farà riaprire gli occhi su pagine della nostra storia a volte dimenticate.


di Gianni Clementi
con Paola Tiziana Cruciani, Paolo Triestino, Bruno Conti
regia Paolo Triestino
scene Francesco Montanaro
costumi Lucrezia Farinella
luci Luca Palmieri

una produzione Teatro Ghione
in collaborazione con Fiore&Germano



Le date

STAGIONE_20172018
TUORO - Teatro dell'Accademia - dom 14 gen 2018 - ore 21



Approfondimenti