la magica favola di amore e psiche

Elisabetta Ricci



La celebre favola di Amore e Psiche è una parte rilevante di quello che può essere considerato uno dei primi romanzi della letteratura occidentale: Le Metamorfosi, scritto da Lucio Apuleio nel II secolo d.C. Un testo carico di simboli religiosi e filosofici che “mette in scena” la psicologia femminile e indaga sull’anima come archetipo della vita stessa, come principio dell’eros. La vicenda della fanciulla sposa di Amore, capace di suscitare la gelosia di Venere, viene narrata da un mago che trasforma il racconto in azione e danza, muovendo le danzatrici come pedine di un rito misterico che egli conduce dall’inizio alla fine. Le luci, la bellezza dei costumi, evocano un’atmosfera magica che accompagna lo spettatore in un ideale viaggio nella fantasia


Jalila e Le Follie D'Oriente
con Jalila (Elisabetta Ricci), Daniela Cristina, Silvana Ortu, Luisa Piro, Veronica Vassura
e con la partecipazione di Valter Corelli



Le date

GUALDO TADINO - Teatro Don Bosco - 12 aprile 2012



Approfondimenti