fondo cinematografico

Biblioteca e videoteca



La storia del cinema e dei suoi generi è rappresentata da raccolte enciclopediche, repertori e annuari, saggi e monografie a tema, con collane su attori e registi dalle origini fino alla contemporaneità.
Un settore particolare riguarda le teorie del cinema e del linguaggio; un altro le tecniche e le pratiche della cinematografia, la memorialistica, con biografie e interviste a personaggi.

Di particolare interesse un fondo di sceneggiature di film italiani e stranieri, la maggior parte in lingua italiana.
L'aspetto didattico, rivolto alla formazione e alle attività per le scuole, quello della comunicazione, specie riguardo le forme e tecniche pubblicitarie, è particolarmente documentato.

Integra il settore il Fondo Carancini, di provenienza degli eredi dello studioso di cinema e giornalista Gaetano Carancini, attivo negli anni a partire dalla seconda guerra mondiale in poi, legato ai circoli intellettuali italo-francesi, alle vicende della Biennale di Venezia e a tutto il periodo della produzione cinematografica degli anni cinquanta e sessanta.

La sua raccolta privata di libri e riviste, anche di teatro e spettacolo, è particolarmente significativa di un'epoca di formazione e di fermento culturale.
Il Fondo Carancini è tuttora in allestimento, quindi una parte, che viene periodicamente integrata, è già a disposizione del pubblico.